Gorica Berat
Gorica
Home > Berat > Quartiere di Gorica a Berat

Gorica, il quartiere cattolico di Berat

Il rione cattolico di Berat


Città di arte e cultura, Berat è un piccolo gioiello dell’Albania, dove convivono con equilibrio ed armonia le due religioni musulmana e cattolica. Non è certo un caso che la città stessa sia perfettamente divisa in due dal corso del fiume Osum: arroccato sulla collina potrete ammirare il bel quartiere di Gorica, prevalentemente cattolico, mentre al di sotto della cittadella si trova il quartiere di Mangalem, che si distingue soprattutto per la presenza di moschee e luoghi di culto legati alla religione musulmana.

Gorica, il quartiere cristiano di Berat

Se vi trovate a passeggiare per la città di Berat, vi sarà praticamente impossibile non notare l’affascinante ponte di Gorica, che attraversa il fiume Osum e collega l’omonimo quartiere con quello di Mangalem. Originariamente edificato in legno, è stato poi ricostruito nel XVIII secolo acquisendo la forma che vediamo oggi, ossia quella di una struttura ricoperta di eleganti pietre bianche ed impreziosita dalla presenza di ben sette archi. Attualmente il ponte è utilizzato da automobili e motoveicoli, mentre ai pedoni è riservato l’utilizzo di un nuovo ponte sospeso che si trova ai piedi di Mangalem.

Da qualunque parte decidiate di raggiungere il quartiere di Gorica, rimarrete affascinati dalla caratteristica architettura del luogo, tutta fatta di casette arroccate una sull’altra. Ma la vera attrazione di questa zona è data senza dubbio data dalle belle chiese che la caratterizzano, quasi tutte di recente costruzione. Nelle vicinanze del ponte, non vi sarà affatto difficile trovare la Chiesa di San Spiridione, un edificio di notevoli dimensioni, la cui costruzione risale al XIX secolo nonostante siano poi stati attuati lavori di restauro ben più recenti. Al di sopra dell’ingresso principale potrete ammirare le rappresentazioni dei Santi Spiridione e Demetrio, mentre l’interno è caratterizzato dalla presenza di belle iconostasi in legno e da una torre del campanile a cui potrete accedere con una scalinata interna.

Proseguendo alla scoperta del quartiere di Gorica, vi imbatterete anche nella piccola Chiesa di San Tommaso, anch’essa risalente al XIX secolo ma di più modeste dimensioni. Si tratta di un’importante meta di pellegrinaggio per i fedeli della città e non solo, da inserire nel vostro itinerario di viaggio se veramente siete curiosi di addentrarvi nella vita quotidiana della cittadina albanese di Berat.

Cosa vedere vicino a Berat

Ospitato all’interno del bel castello di Berat, il Museo Nazionale Onufri è davvero una tappa imm
Le bellezze architettoniche ed artistiche di Berat sono nascoste tra le strade dei due quartieri di
Che la cittadina di Berat sia pregna di storia e cultura è ben evidente in tutti gli edifici (di cu
Che Berat sia la cittadina albanese in cui è più evidente la commistione tra religione cattolica e
Non c’è affatto da stupirsi del fatto che l’Albania sia diventata una delle attrazioni preferit
Una volta che vi trovate a curiosare tra i quartieri di Berat, cittadina emblema della commistione t

Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni