Luoghi da non perdere Albania
Grotta di Dafina (Karaburun)
Home > Luoghi da non perdere in Albania

Tutti i luoghi da non perdere in Albania

I posti da visitare


Baie dalle acque cristalline, paesaggi montani mozzafiato, sentieri che si inerpicano sulle colline dell’entroterra, rovine di città antiche, musei d’arte ed edifici che raccontano la storia di un Paese che ha superato secoli di dominazioni diverse tra loro. Questo, e molto altro, è quello che vi aspetta nel corso del vostro viaggio in Albania, un territorio che offre infinite possibilità di intrattenimento. Ma nell’organizzare un itinerario di viaggio, quali sono i luoghi da non perdere assolutamente?

Albania meridionale: i luoghi da visitare

Al di là delle località costiere caratteristiche, quali Valona, Saranda ed Himare, dove in estate si concentrano i turisti per via delle belle spiagge attrezzate e delle numerose attività acquatiche, il sud dell’Albania cela meravigliosi luoghi naturali che vale davvero la pena visitare. È proprio nei dintorni di Saranda che si trova la sorgente di Syri i Kalter, conosciuta anche con il nome di “Occhio Azzurro” per via del caratteristico colore blu dello specchio d’acqua. Ai più coraggiosi consigliamo un tuffo in questo splendido lago, la cui temperatura si aggira però attorno ai 10°.

I dintorni di Himare celano invece luoghi di particolare interesse storico ed artistico. Segnate sul vostro itinerario di viaggio il celebre Castello di Porto Palermo, una fortezza edificata su una piccola penisola ricoperta da vegetazione rigogliosa e circondata da acque cristalline. Si tratta non solo di un luogo meraviglioso dal punto di vista del paesaggio, ma anche di un edificio di enorme importanza storica, essendo stato un avamposto fondamentale nella difesa dagli attacchi ottomani.

Gli appassionati di archeologia, invece, dovranno obbligatoriamente inserire nel proprio itinerario di viaggio una tappa al sito di Apollonia se vi trovate a Valona, un’antica colonia greca passata poi sotto la dominazione romana, di cui si conservano perfettamente resti di templi ed edifici pubblici. Una tappa ideale per trascorrere una giornata diversa dal solito, lontani dal caos delle spiagge e delle cittadine più affollate.

Albania settentrionale: cosa non perdere

Per gli amanti della natura selvaggia ed incontaminata, l’Albania settentrionale è ricca di mete e luoghi da non perdere assolutamente. Vi consigliamo una tappa al lago Koman, un bacino artificiale circondato da fauna e da flora piuttosto rare: potete attraversare il lago con un’imbarcazione e fermarvi nelle piccole baie che lo costeggiano, così da potervi rilassare o tuffare in acqua. Altrettanto affascinante, dal punto di vista paesaggistico, è il Lago di Scutari, considerato il più grande specchio d’acqua dei Balcani e circondato da una meravigliosa vegetazione acquatica, in cui vivono oltre 300 specie tra pesci ed uccelli, alcune delle quali molto rare.

Infine, i veri amanti della natura non potranno perdere l’occasione di visitare il Parco Nazionale della Valle di Valbona, situato all’estremità settentrionale dell’Albania, al confine con il Montenegro. Si tratta di una meravigliosa area montuosa, che comprende anche parte delle Alpi Albanesi, caratterizzata da selvaggi paesaggi mozzafiato. È la destinazione perfetta per alpinisti esperti ed amanti del trekking, che possono seguire qui i sentieri che accompagnano alla scoperta di boschi, pascoli, cascate nascoste e splendidi laghi alpini.

 


Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni