Parco Nazionale di Valbonaalbania
Parco Nazionale di Valbona
Home > Il Parco Nazionale di Valbona

Trekking ed escursioni alParco Nazionale di Valbona

Un paesaggio incontaminato nelle Alpi Albanesi


Siete amanti del trekking e delle lunghe passeggiate immersi nella natura? Bene, il Parco Nazionale di Valbona è davvero la meta perfetta per voi. Ben 8000 ettari di paesaggio naturale incontaminato, dove potersi muovere tra sentieri ben segnalati alla scoperta di montagne, laghi, foreste e molto altro ancora. Raggiungibile in auto da Tirana o da Scutari, attraversando in traghetto il Lago di Koman, questo gigantesco Parco Nazionale è una vera e propria meraviglia delle Alpi Albanesi, anche conosciute con il nomignolo di “Montagne Maledette”.

Alla scoperta del Parco Nazionale di Valbona

Nel nord selvaggio dell’Albania, il Parco Nazionale di Valbona è oramai un’attrazione turistica ben nota, soprattutto per l’incredibile biodiversità che lo caratterizza. Questa gigantesca valle, attraversato dal fiume Valbona (da cui prende il nome), regala infatti una fauna ed una flora incredibilmente variegate, ancora poco intaccate dal turismo che si muove attorno a questa zona.

Se non temete la fatica di camminare, potete andare alla scoperta della zona seguendo uno dei tanti percorsi segnalati sul territorio, tutti differenziati a seconda delle esigenze e delle abilità dei visitatori: si va dalle brevi passeggiate di appena un paio di ore fino alle scalate vere e proprie sulle vette più alte della zona, da cui poter godere di una meravigliosa vista panoramica. Sono ben cinque le cime che qui superano i 2000 metri di altezza: Maja e Kolates, Gryka e Hapet, Rragami, Maja e Gjarprit e Jezerca. A queste si aggiungono centinaia di ettari di foreste di querce, conifere, faggi e pini, abitate dai lupi, cinghiali, orsi, gatti selvatici e molte altre specie ancora. Sarà un piacere camminare lungo i sentieri tortuosi ed ammirare gli animali che si muovono tra gli alberi, totalmente incuranti del passaggio dei visitatori.

Nel Parco Nazionale di Valbona, infatti, tutto è rimasto perfettamente intatto ed incontaminato, senza che il turismo potesse in qualche modo modificare l’ambiente. Ne è una perfetta dimostrazione il piccolo villaggio di Valbona, dove davvero vale la pena fermarsi, anche solo per il piacere di ammirare questo paese totalmente immerso nella natura, dove ci sono pochissime possibilità di alloggio per i turisti e dove praticamente non esistono negozi, uffici postali e servizi simili. Altrettanto affascinante è il paesino di Theth, ad appena 15 chilometri di distanza da Valbona, raggiungibile attraverso un percorso segnalato che attraversa buona parte di questa splendida valle, per condurvi direttamente al vicino Parco Nazionale di Theth.

Come arrivare a Valbona

Raggiungere Valbona non è affatto difficile, se avete a disposizione un’auto o un qualunque altro mezzo. Sono ben sette ore di viaggio dalla Capitale Tirana, attraversando praticamente buona parte del Paese. Se invece preferite un tragitto più breve, potrete partire da Scutari e muovervi direttamente in direzione del nord dell’Albania. Se invece non possedete un mezzo, potrete pensare di affrontare il viaggio in bus, con partenza da Scutari e con una prima tappa al Lago Koman, da cui dovrete imbarcarvi per Fierze, e poi proseguire nuovamente in bus in direzione Valbona. Si tratta di un viaggio piuttosto lungo (in termini di tempo), ma relativamente poco costoso, se pensate che il costo totale dei biglietti sfiora appena i 20 €. Un buon motivo per risparmiare e al tempo stesso godersi il meraviglioso paesaggio della zona senza doversi preoccupare di guidare.

Cosa vedere vicino a Tropoje


Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni