Monastero dei 40 Santi
Monastero dei 40 Santi
Home > Saranda > Monastero dei 40 Santi

L'affascinante storiadel Monastero dei 40 Santi

L'affascinante monastero dei 40 martiri


Affascinante e misteriosa, la storia di Saranda sembra essere fortemente legata a quella del Monastero dei 40 Santi, situato appena 4 chilometri ad est della città. Pare infatti che sia stato proprio l’Ayii Saranda, ossia “quaranta”, a dare il nome a questa bella cittadina albanese. E questo è soltanto uno dei tanti motivi per visitare i resti di questo edificio ricco di storia e leggenda, considerato uno dei luoghi storici più affascinanti della zona.

Il Monastero dei 40 Santi, tra storia e leggenda

Arroccato su di una collina ad est della cittadina di Saranda, il Monastero dei 40 Santi sembra essere stato costruito nel VI secolo, come luogo di pellegrinaggio per i credenti cristiani dei Balcani, e poi modificato più volte nel corso degli anni successivi.

Pare che in origine l’edificio avesse due piani, uno inferiore ed uno superiore, che però è stato completamente distrutto dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Rimane tuttora visibile il piano più basso, dove è conservato un affresco raffigurante la storia dei quaranta martiri cristiani che hanno dato nome all’edificio e poi all’intera zona. Secondo la leggenda, infatti, qui furono imprigionati i quaranta cristiani della Legione XII Fulminata, che si rifiutarono di rinnegare la propria fede e furono perciò lasciati morire nel mezzo di un lago ghiacciato in una notte d’inverno. Le notizie riguardanti la vicenda sono piuttosto confuse in realtà: molti infatti collocano questo avvenimento in Armenia, nei dintorni di Sebaste, altri invece sostengono che i martiri siano stati imprigionati proprio qui, nel monastero che un tempo comprendeva ben quaranta camere diverse.

Al di là della collocazione precisa delle vicende, quello che conta è che il Monastero è uno dei luoghi più affascinanti dell’intera Albania, motivo per cui non potete assolutamente perdere occasione di visitarlo. Anzi, potrete addirittura visitare la cripta dell’edificio richiedendo un permesso direttamente al Municipio di Saranda.

Spiagge vicino a Saranda

Siamo ancora nel sud del paese delle aquile, che regala tratti di costa dalle acque limpide e crista
Tranquilla e molto apprezzata dai turisti, la spiaggia di Pasqyra – conosciuta comunemente con il
Ai turisti amanti di tranquillità e paesaggi incontaminati suggeriamo vivamente di muoversi alla sc
L’estremo sud dell’Albania regala splendide spiagge dal carattere selvaggio e dalla natura incon
Conosciuta dai più con il nomignolo di “Spiaggia del Monastero”, Plazhi i Manastirit è una del
Vera e propria meraviglia del lungomare di Saranda, Heaven Beach è una tappa obbligata per tutti gl

Cosa vedere vicino a Saranda

Caratterizzato da un fascino mistico, il distretto di Saranda conserva testimonianze importanti dell
Oggi uno dei ristoranti panoramici più belli dell'Albania, il Castello di Lekures era un tempo un i
Se vi trovate nei dintorni di Saranda, all’estremità meridionale dell’Albania, non potete perde
Tra tutte le meraviglie naturali dell’Albania, merita una visita obbligata la bella Syri i Kalter,

Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni