Lago di Scutari
Lago di Scutari
Home > Scutari > Lago di Scutari

Lago di Scutari,al confine tra Albania e Montenegro

Alla scoperta di uno degli ecosistemi più belli dei balcani


Al confine tra il Montenegro e l’Albania, all’estremità settentrionale del Paese, il Lago di Scutari è la meta ideale per organizzare un’escursione a piedi o in bicicletta, alla scoperta di uno degli ecosistemi più belli e variegati della zona. Facilmente raggiungibile in auto da Tirana, percorrendo una strada statale che la collega a Scutari, il lago vi affascinerà con paesaggi mozzafiato, una fauna molto rara e incredibili resti di edifici storici e culturali.

Lago di Scutari: cosa vedere

Considerato il più grande specchio d’acqua dolce della Penisola Balcanica, il Lago di Scutari è una meta assolutamente da non perdere, soprattutto se siete grandi appassionati della natura. Per un terzo nel territorio albanese e per due terzi in quello montenegrino, questo lago è infatti l’habitat perfetto per alcune rare specie di uccelli palustri (il Montenegro lo riconosce infatti come Parco Nazionale). Dovrete armarvi di molta pazienza e, possibilmente, di una bicicletta per andare alla scoperta delle bellezze che questo luogo offre ai suoi visitatori. Completamente circondato da ulivi e gelsi, il lago si distingue soprattutto per la sua ricca vegetazione acquatica: qui troverete ben 842 specie di alghe, 50 di pesci e oltre 250 di uccelli, tra cui alcuni rarissimi esemplari di cormorano pigmeo e pellicano riccio. Un ambiente perfetto per chi voglia cimentarsi con il birdwatching. Se invece preferite rilassarvi completamente immersi nella natura, potete fermarvi in una delle tante piccole calette che ne caratterizzano la riva e magari immergervi in acqua per una bella nuotata.

Ma il fascino del Lago di Scutari va ben oltre la fauna e la flora che lo caratterizzano. Questo specchio d’acqua occupa infatti una depressione carsica ed è tendenzialmente alimentato da acque provenienti da sorgenti subacquee, il che comporta non solo una variabilità della profondità del lago stesso, ma anche dei colori della sua superficie, sempre variabile a seconda del ciclo stagionale. A questo dovete aggiungere l’incredibile importanza che questo specchio d’acqua ha svolto nel corso della storia, essendo stato un noto centro commerciale prima nel Regno Illirico e poi in quello Slavo. Ne sono una testimonianza i resti di città antiche, chiese, fortezze e monasteri che si trovano lungo la riva del lago e su tutte le isolette che vi si trovano. Una volta ammirato il paesaggio, potrete quindi lasciarvi conquistare dal fascino storico del luogo, andando a curiosare tra le piccole cittadine che si affacciano sul lago, dove in genere ci sono gustosi ristoranti che offrono piatti a base di pesce del pescato del giorno.

Cosa vedere vicino a Scutari

Naturale ma non troppo, trattandosi di un bacino idroelettrico costruito tra gli anni ‘70/’80, i
È nei dintorni di Scutari, bella cittadina dell’Albania nord occidentale, che si trova uno dei lu

Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni