Moschea Et'hem Bey di Tirana
Moschea Et’hem Bey
Home > Tirana > Moschea Et’hem Bey

Et'hem Bey, la moschea più anticadi Tirana

Un importante simbolo della libertà riconquistata


Se vi trovate a passeggiare tra le strade di Tirana alla scoperta di bellezze storiche ed artistiche, è assolutamente d’obbligo una tappa alla bella Moschea Et’hem Bey, finora la più antica di tutta la città. Non si tratta infatti solo di un edificio religioso, quanto piuttosto di un vero e proprio monumento nazionale, un importante simbolo della libertà riconquistata dagli Albanesi dopo gli anni di dure restrizioni del governo di Enver Hoxha.

Moschea Et’hem Bey, il simbolo della libertà religiosa albanese

Camminando a piedi per Piazza Skanderbeg, vero e proprio cuore pulsante di Tirana, vi sarà praticamente impossibile non notare l’alto minareto che contraddistingue la Moschea Et’hem Bey, collocata proprio sul lato orientale della piazza. Si tratta di un edificio piccolo (appena 300 mq) ma imponente, la cui costruzione fu cominciata nel lontano 1789 – il 1207, secondo il calendario islamico – dal governo di Molla Bey, per poi essere effettivamente terminata dal figlio Haxhi Et’hem Bey quasi quarant’anni dopo, nel 1823. Si tratta, fortunatamente, dell’unica moschea dell’Impero Ottomano sopravvissuta alla campagna a favore dell’ateismo del Dittatore Hoxha, che nel 1967 ordinò la distruzione o la chiusura di buona parte degli edifici religiosi dell’Albania. La moschea rimase effettivamente chiusa per anni, tutelata dalla nomea di “monumento nazionale”, fino al 18 gennaio 1991, data che segna la rinascita della libertà religiosa del popolo albanese: di fronte ad una polizia del tutto inerme, ben 10 mila persone entrano all’interno della moschea portando striscioni e bandiere, e sancendo ufficialmente la riapertura dell’edificio.

Va da sé che, se davvero volete conoscere a fondo la storia di questa splendida città, non potete perdere l’occasione di visitare la moschea, aperta al pubblico quando non si tengono al suo interno cerimonie religiose. Una volta arrivati in Piazza Skanderbeg, la vostra attenzione sarà subito attirata dal forte tradizionalismo di questo edificio, chiaramente in contrasto con la modernità degli altri edifici che circondano la piazza. Ma, come noterete voi stessi, se è vero che l’architettura esterna risponde pienamente ai canoni del tradizionale stile albanese, la decorazione della moschea è caratterizzata da elementi innovativi. All’interno della cupola potrete infatti ammirare splendidi affreschi raffiguranti alberi, ponticelli e cascate, elementi decorativi piuttosto rari nell’arte islamica, seppur affiancati dalla rappresentazione più tradizionale della città di Istanbul o da classiche iscrizioni in arabo che ricordano la data di costruzione dell’edificio. In un perfetto mix tra tradizione e innovazione, scoprirete che vale davvero la pena visitare una struttura tanto carica di significati simbolici.

Cosa vedere vicino a Tirana

Misteriosa ed affascinante, la Piramide di Hoxha è uno dei “monumenti” simbolo dell’intera ci
Se è vero che Piazza Skanderbeg è il cuore pulsante di Tirana, non c’è affatto da stupirsi che
Immerso nel cuore della città di Tirana, il Rinia Park – conosciuto tra noi Italiani come “Parc
Una visita a Tirana non può assolutamente prescindere da una passeggiata alla scoperta di Piazza Sk
Per i turisti più curiosi di conoscere a fondo la storia dell’Albania è praticamente d’obbligo
Misteriosa ed affascinante, Tirana è una città ricca di arte e di storia, che ha saputo perfettame
Buona parte del fascino di Tirana è senza dubbio dovuto al suo essere una città pregna di storia,
Qualunque turista, fedele o meno che sia, si renderà facilmente conto di quanto Tirana sia una citt
Le due anime spirituali di Tirana, quella cattolica e quella ortodossa, sono ben visibili a qualunqu
Che Tirana sia una città che ancora conserva vive le tracce della dittatura comunista è piuttosto
Blloku, conosciuto anche come Ish-Blloku o Block (Primo Blocco), è il quartiere più movimentato de
Meta ideale per i turisti amanti del trekking e delle escursioni alla scoperta della natura, il Mont
Ad appena una trentina di chilometri a sud di Tirana, raggiungibile sia in macchina seguendo la stat

Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni