Piazza Skanderbeg
Piazza Skanderbeg
Home > Tirana > Piazza Skanderbeg

Piazza Skanderbeg,il cuore della Capitale albanese

Il centro simbolo della città di Tirana e dell’intera Albania


Una visita a Tirana non può assolutamente prescindere da una passeggiata alla scoperta di Piazza Skanderbeg, vero e proprio cuore urbanistico (e non solo) della città. Con i suoi quasi cinque ettari di superficie, questo luogo condensa in sé buona parte della storia internazionale del XX secolo, finendo col rappresentare il centro fisico, politico e simbolico della città di Tirana e dell’intera Albania.

Piazza Skanderbeg: la storia 

Come si può facilmente intuire dal nome, la piazza è un chiaro tributo all’eroe nazionale albanese Giorgio Castriota Skanderbeg, che vedete rappresentato nella bella statua equestre innalzata al centro di questo gigantesco spazio nel 1968. Ma la storia della piazza affonda le sue radici in anni ancora più lontani: erano infatti i primi anni del Novecento quando, proprio al centro della città, fu edificata questa splendida piazza rotonda, che fu poi rivisitata ed ampliata negli anni a venire e fino ai giorni nostri. Assolutamente rilevanti furono gli interventi italiani degli anni Trenta, che portarono alla realizzazione di giganteschi viali trionfali ad opera di Mussolini.

Ma fu effettivamente solo negli anni Settanta che la piazza si guadagnò una propria identità con la messa in posa della statua di Skanderbeg, opera dello scultore locale Odhise Paskali. Non è certo un caso che sia stato scelto questo condottiero del XV secolo, baluardo della libertà nazionale albanese e dei valori cristiani contro il potere dei Turchi Ottomani, che riuscì a contenere per almeno un paio di decenni. Una volta al centro della piazza, vi stupirà infatti scoprire che ha ospitato anche statue di Lenin e di Enver Hoxha, distrutte dal popolo agli inizi degli anni ’90. È abbastanza chiaro quindi che la piazza rappresenti un luogo simbolo della città, che conserva tuttora gli interventi architettonici ed urbanistici degli anni passati e presenti, soprattutto se si considera che gli ultimi cambiamenti sono stati inaugurati a Tirana lo scorso giugno 2017.

Piazza Skanderbeg: cosa vedere

Arrivando da uno dei tanti viali che portano alla piazza, la vostra attenzione sarà subito catturata dalla statua equestre di Giorgio Castriota – detto Scanderbeg – che si innalza fiero sul suo cavallo, sostenuta da un possente pilastro in pietra. A sottolineare l’importanza di questo luogo come simbolo della libertà nazionale albanese, oltre alla statua dell’eroe, troverete sventolare una splendida bandiera rossa e nera. Ma non sono certo le uniche testimonianze politiche e storiche che si trovano qui a piazza Skanderberg. Proprio di fronte alla statua si trova infatti l’edificio del Museo Storico Nazionale albanese, realizzato in perfetto stile razionalista e caratterizzato da un’imponente facciata rettangolare sormontata da un frontone musivo che racconta gli eventi salienti della storia albanese del periodo socialista.

A poca distanza dall’eroe che ha combattuto il potere turco, quasi fosse l’ironia della sorte, troverete la bella Moschea di Et’hem Bey, uno dei pochi edifici di Tirana che testimonia il potere turco ottomano che regnò qui per ben 434 anni, fino all’indipendenza albanese del 1913. Tutt’intorno alla bella piazza Skanderbeg potete ammirare la bella Torre dell’Orologio, i Ministeri di epoca fascista, il Teatro delle Marionette, il Palazzo della Cultura (chiaro esempio del razionalismo sovietico), il Teatro dell’Opera e del Balletto, e la Nuova Cattedrale Ortodossa. Ogni edificio vi affascinerà con le proprie peculiarità permettendovi di ricostruire, tassello dopo tassello, la storia non solo di Tirana e dell’Albania, bensì dell’intera Europa.

 

Cosa vedere vicino a Tirana

Misteriosa ed affascinante, la Piramide di Hoxha è uno dei “monumenti” simbolo dell’intera ci
Se è vero che Piazza Skanderbeg è il cuore pulsante di Tirana, non c’è affatto da stupirsi che
Immerso nel cuore della città di Tirana, il Rinia Park – conosciuto tra noi Italiani come “Parc
Per i turisti più curiosi di conoscere a fondo la storia dell’Albania è praticamente d’obbligo
Se vi trovate a passeggiare tra le strade di Tirana alla scoperta di bellezze storiche ed artistiche
Misteriosa ed affascinante, Tirana è una città ricca di arte e di storia, che ha saputo perfettame
Buona parte del fascino di Tirana è senza dubbio dovuto al suo essere una città pregna di storia,
Qualunque turista, fedele o meno che sia, si renderà facilmente conto di quanto Tirana sia una citt
Le due anime spirituali di Tirana, quella cattolica e quella ortodossa, sono ben visibili a qualunqu
Che Tirana sia una città che ancora conserva vive le tracce della dittatura comunista è piuttosto
Blloku, conosciuto anche come Ish-Blloku o Block (Primo Blocco), è il quartiere più movimentato de
Meta ideale per i turisti amanti del trekking e delle escursioni alla scoperta della natura, il Mont
Ad appena una trentina di chilometri a sud di Tirana, raggiungibile sia in macchina seguendo la stat

Lascia il tuo voto
Il tuo feedback è importante
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato su eventi e promozioni